ANALISI MICROBIOLOGICHE




con ACCREDITAMENTO ACCREDIA (Ente Nazionale per l’Accreditamento dei Laboratori) Conforme e Certificato su tutto il Territorio Nazionale.

Tramite il laboratorio biologico accreditato eseguiamo analisi microbiologiche volte alla ricerca e identificazione di microrganismi (batteri, muffe, lieviti e virus) e alla loro valutazione quantitativa (conteggio). I batteri giocano un ruolo importante nella produzione e conservazione degli alimenti; alcune specie possono essere utili nella produzione di alimenti (ad esempio le colture per la produzione di formaggi), altre indicano una scarsa qualità igienica (indicatori d’igiene) o costituiscono addirittura un potenziale rischio per la salute umana (microrganismi patogeni). Le analisi microbiologiche che vengono svolte sono:

  • Ricerca di carica batterica totale (carica mesofila), batteri lattici mesofili
  • Indici di scarsa qualità igienica e di deterioramento: Coliformi, Escherichia coli, Enterobatteri, Streptococchi fecali, Clostridi, lieviti e muffe, ecc.
  • Patogeni che causano infezioni alimentari: Salmonelle, Listerie, Bacillus cereus, Clostridi, Stafilococchi, Campilobatteri, Yersinie, ecc.
  • Conteggio di microrganismi responsabili di fenomeni alterativi e difettti organolettici negli alimenti (Pseudomonas spp., lieviti e muffe, batteri lattici, Bacillus cereus, ecc.);
  • Analisi microbiologiche di carcasse animali (bovini, suini, ovini, caprini ed equini) come da normativa vigente;
  • Analisi microbiologiche di acque destinate al consumo umano;
  • Analisi per la verifica della contaminazione microbiologica di ambienti di lavoro e attrezzature usate nelle produzioni alimentari;
  • Analisi per la verifica della contaminazione microbica dell’aria degli ambienti destinati alla produzione e lavorazione di alimenti;
  • Studi di shelf life;
  • Prove di stabilità di prodotti conservati;

L'analisi microbiologica si basa essenzialmente sulla semina di un’aliquota di campione, opportunamente preparato a varie diluizioni, su “terreni colturali”, distribuiti in piastre o provette, seguita dall’incubazione in idonee condizioni. Durante il periodo d’incubazione i microrganismi si moltiplicano fino a formare delle colonie visibili a occhio nudo. L’analisi prosegue poi con l’identificazione delle specie o dei gruppi microbici presenti nel campione, in modo da permettere la formulazione di un giudizio igienico-sanitario. Le metodiche analitiche utilizzate rispettano i metodi ufficiali e molte delle prove sono state accreditate da ACCREDIA, l'Ente Italiano di Accreditamento, in conformità alla norma europea UNI CEI EN ISO/IEC 17025.






ANALISI
MICROBIOLOGICHE

Tramite il laboratorio biologico accreditato eseguiamo analisi microbiologiche volte alla ricerca e identificazione di microrganismi (batteri, muffe, lieviti e virus) e alla loro valutazione quantitativa (conteggio). I batteri giocano un ruolo importante nella produzione e conservazione degli alimenti; alcune specie possono essere utili nella produzione di alimenti (ad esempio le colture per la produzione di formaggi), altre indicano una scarsa qualità igienica (indicatori d’igiene) o costituiscono addirittura un potenziale rischio per la salute umana (microrganismi patogeni). Le analisi microbiologiche che vengono svolte sono:

1
Ricerca di carica batterica totale (carica mesofila), batteri lattici mesofili
2
Indici di scarsa qualità igienica e di deterioramento: Coliformi, Escherichia coli, Enterobatteri, Streptococchi fecali, Clostridi, lieviti e muffe, ecc.
3
Patogeni che causano infezioni alimentari: Salmonelle, Listerie, Bacillus cereus, Clostridi, Stafilococchi, Campilobatteri, Yersinie, ecc.
4
Conteggio di microrganismi responsabili di fenomeni alterativi e difettti organolettici negli alimenti (Pseudomonas spp., lieviti e muffe, batteri lattici, Bacillus cereus, ecc.);
5
Analisi microbiologiche di carcasse animali (bovini, suini, ovini, caprini ed equini) come da normativa vigente;
6
Analisi microbiologiche di acque destinate al consumo umano;
7
Analisi per la verifica della contaminazione microbiologica di ambienti di lavoro e attrezzature usate nelle produzioni alimentari;
8
Analisi per la verifica della contaminazione microbica dell’aria degli ambienti destinati alla produzione e lavorazione di alimenti;
9
Studi di shelf life;
10
Prove di stabilità di prodotti conservati;

L'analisi microbiologica si basa essenzialmente sulla semina di un’aliquota di campione, opportunamente preparato a varie diluizioni, su “terreni colturali”, distribuiti in piastre o provette, seguita dall’incubazione in idonee condizioni. Durante il periodo d’incubazione i microrganismi si moltiplicano fino a formare delle colonie visibili a occhio nudo. L’analisi prosegue poi con l’identificazione delle specie o dei gruppi microbici presenti nel campione, in modo da permettere la formulazione di un giudizio igienico-sanitario. Le metodiche analitiche utilizzate rispettano i metodi ufficiali e molte delle prove sono state accreditate da ACCREDIA, l'Ente Italiano di Accreditamento, in conformità alla norma europea UNI CEI EN ISO/IEC 17025.

Con ACCREDITAMENTO ACCREDIA (Ente Nazionale per l’Accreditamento dei Laboratori) Conforme e Certificato su tutto il Territorio Nazionale.